Prova a guidare una minicar

Prenota ora il test drive di una minicar Ligier o Microcar a tua scelta.

Inserisci i tuoi dati nel modulo qui sotto, un nostro consulente ti richiamerà per fissare un appuntamento.

Scegli la tua minicar Ligier o Microcar comodamente da casa e vieni a provarla su strada senza alcun obbligo di acquisto.

Le nostre brochure

Conoscete più da vicino i veicoli Ligier e Microcar sfogliando la relativa documentazione.

Potrai conoscere tutte le caratteristiche tecniche di ciascuno dei nostri modelli di quadricicli leggeri.

 

 

Scegli la brochure

Richiedi brochure :

Contatta Ligier Group

Volete ricevere maggiori informazioni prima di acquistare una minicar? Volete saperne di più sui nostri modelli e sui prezzi? Richiedere il nostro catalogo o prenotare un test drive? Non esitate a contattarci in caso di dubbi o domande.

Vi preghiamo di compilare il modulo sottostante. Il Servizio Clienti Ligier e Microcar vi ricontatterà in breve tempo e risponderà a tutte le vostre domande su i concessionari, le motorizzazioni, la sicurezza e le caratteristiche tecniche dei modelli per il vostro acquisto futuro.

Potete anche chiamarci al numero 0523 59 44 70. ORARIO DI UFFICIO: dal lunedì al venerdì, 9.00-13.00 e 15.00-18.00

Richiamami

Crash Test Euro NCAP

La posizione di Ligier Group

A seguito della  pubblicazione  di innumerevoli servizi giornalisti ed in conseguenza della diffusione stampa dei risultati del crash test condotto in aprile 2016 da Euro NCAP, Ligier Group, ad oggi leader nella produzione di minicar nei brand Ligier e Microcar, nonché produttrice di uno dei veicoli testati, desidera esprimere alcune considerazioni.

Sul mercato europeo esistono due tipologie di quadricicli: i pesanti (categoria L7) e i leggeri (categoria L6). I primi sono veicoli di peso non superiore a 400 kg, con una potenza limitata a 15 kW e si guidano nel nostro Paese con patente A1. Tale categoria non deve essere confusa con quella dei quadricicli leggeri il cui peso massimo è di 350 kg, non possono superare i 45 km/h e si guidano a partire dai 14 anni con patente AM. Come ha fatto notare l'ANCMA (Associazione nazionale Ciclo Motociclo e accessori) nella sua nota stampa del 6 aprile scorso "I quadricicli sono a tutti gli effetti veicoli assimilati ai motoveicoli da un punto di vista legislativo, progettuale produttivo e nulla hanno a che fare con le autovetture: ad esempio, i quadricicli hanno una limitazione omologativa in peso, velocità massima e potenza."

Euro NCAP (European New Car Assessment Programme) organizza dal 1997 crash-test per fornire un giudizio sulla sicurezza dei veicoli sottoposti a prova in questo caso, ha effettuato un crash test su alcuni quadricicli pesanti di varie marche, tra cui Microcar MGo Family. Euro NCAP stesso sul proprio sito istituzionale ha indicato che "tali veicoli non sono soggetti alle stesse normative dei veicoli passeggeri ma che nel testare i veicoli ha voluto andare oltre le norme di legge”. Inoltre, ha fatto presente che un veicolo che ha ricevuto un punteggio basso durante il suo test non è necessariamente pericoloso: "Un veicolo che soddisfa i soli requisiti minimi non è selezionabile per l'assegnazione delle stelle. Questo significa anche che una valutazione 'povera' non è indice di mancata sicurezza, ma di una sicurezza inferiore a quella di veicoli con risultati valutativi migliori.""C'è inoltre da aggiungere che la valutazione di Euro NCAP viene indicata con un numero di stelle da 1 a 5. La quarta e la quinta stella vengono assegnate solo a veicoli che presentano tecnologie anticollisione i quali non comprendono i quadricicli pesanti che di conseguenza possono essere valutati solo su una scala da 1 a 3 stelle.

Ligier Group  ha preso atto con attenzione dei risultati ottenuti dal veicolo testato, così come lo ha fatto già in precedenza, in quanto il costante miglioramento in termini di sicurezza è una importante sfida, soprattutto per il fatto che coinvolge un’utenza giovanissima rivolta al mercato del 2, 3 e 4 ruote sempre nella categoria ciclomotori e quadricicli leggeri.

Al di là del fatto che tutti i veicoli costruiti da Ligier Group (sia quadricicli pesanti e sia quadricicli leggeri) sono conformi ai requisiti e agli standard normativi, i risultati emersi dal test EuroNCAP individuano aree di miglioramento su cui il Gruppo sta lavorando da tempo, sempre tenendo conto dei limiti imposti dalla legge in termini di peso e velocità, elementi di notevole impatto sulle tecnologie costruttive.

Oltre all'aspetto costruttivo, il gruppo Ligier contribuisce alla sicurezza degli utenti partecipando a varie attività di educazione e formazione sulla sicurezza stradale per i giovani, al fine di migliorare la consapevolezza della condotta stradale e del corretto uso dei veicoli in generale. In Francia ad esempio è in corso una iniziativa a livello nazionale in partnership con ECF per una maggiore educazione stradale dei ragazzi tra i 14 ed i 18 anni. In Italia Ligier Group ha partecipato, tra i vari, ad un programma di formazione insieme alla Provincia di Roma e al Centro di Guida Sicura dell' ACI presso il circuito di Vallelunga.

Nel 2008, la Commissione Francese per la sicurezza dei consumatori a conclusione di uno studio sul grado dei quadricicli ha affermato: “Il quadriciclo è allo stato attuale delle statistiche disponibili, come un veicolo né più né meno pericoloso delle autovetture”.Per quanto riguarda il quadriciclo leggero, la Gazzetta ufficiale del Senato Francese del 09/08/2011 afferma che: "Le minicar sono quadricicli leggeri a motore (definito dall'articolo R. 311-1 del codice della strada). La loro velocità di progetto non deve superare quarantacinque chilometri all'ora. Questi veicoli sono regolati dal diritto dell'Unione Europea e non devono essere dotati di una segnaletica specifica. I dati di incidentologia dimostrano che i quadricicli leggeri a motore non pongono un problema particolare per la sicurezza stradale."

In conclusione, come sottolinea l’Amministratore Delegato di Ligier Group, dott. Antonello Curcuruto, “Come padre e poi come Amministratore Delegato del gruppo ritengo di poter dire che i quadricicli sono mezzi certamente perfettibili e sempre migliorabili negli standard di sicurezza. Tuttavia, sono veicoli che oggi permettono ad un numero crescente di adolescenti di avvicinarsi in sicurezza alle tematiche della viabilità moderna e rappresentano una grande opportunità per permettere loro di acquisire esperienza e consapevolezza nell'uso responsabile di un veicolo a motore, oltre a garantire una maggiore indipendenza e libertà di movimento. Come ogni forma di educazione all'utilizzo di uno strumento, una parte è deputata al mezzo stesso e quindi a noi produttori, l'altra ai formatori siano essi famiglia o istituzioni e più in generale al comune buon senso”

www.euroncap.com/it

www.youtube.com/watch?v=vAWiYA7ilMQ

www.ecf.asso.fr/Groupe-ECF/Presentation